Chi ha inventato le slot machine?

screen520x924

Le slot machine, conosciute oggi come gioco veramente unico ed in grado di appassionare tantissime persone, hanno una storia secolare che risulta essere importante da conoscere.
Ecco come sono nate queste e quando sono state inventate.

L’inventore della prima slot machine

La prima slot machine risulta essere datata 1887: il nome del suo inventore è quello di Charles Frey, il quale non voleva creare una slot machine vera e propria, ma solo un metodo che permettesse di rendere maggiormente semplice e veloce il gioco del poker.
Occorre mettere in risalto come, questo particolare tipo di slot, era meccanica e soprattutto funzionava in maniera semplice: si parlava ovviamente di una slot meccanica dotata di tre rulli e di pochissime figure, cosa che non faceva altro se non offrire la possibilità di poter effettuare delle partite che risultarono essere abbastanza frequenti.

La prima slot machine vera e propria

La slot machine vera e propria nasce esattamente qualche anno dopo e prende il nome di Liberty Bell.
Essa nasce sempre per mano di Frey che decise di inserire cinque bobine e soprattutto tre rulli che sembravano essere maggiormente semplici da utilizzare.
Questa grande innovazione non fece altro che rendere maggiormente interessante questa slot machine
Occorre mettere in risalto il fatto che, la suddetta slot machine, era caratterizzata dalla presenza di immagini semplici e dalla Bar, che rappresentava il simbolo della ditta Gum Company Bell Fruit.
La nascita di tale simbolo è quindi da ricollegare a tale ditta ed oggi esso risulta essere sempre presente ed anzi, esso ha permesso di poter caratterizzare maggiormente la slot machine stessa.
Durante quegli anni però era presente il periodo del proibizionismo e questo non fece altro che aumentare la tensione.
Frey decise quindi di inserire delle caramelle come oggetto del premio.
Occorre mettere in risalto il fatto che, proprio grazie a questo genere di cambiamento, le slot machine si evolsero veramente sotto ogni punto di vista.
I modelli di Frey, per quanto ritenuti come veri e propri oggetti dell’evoluzione della tecnologia, vennero superati col passare del tempo.
Infatti, nel 1963 nasce la prima slot machine elettrica, ovvero priva di ogni genere di leva meccanica che azionava i rulli.
Col passare del tempo vennero introdotti i chip ed altre migliori che resero le slot machine migliori sotto ogni punto di vista, come una delle più avanzate Fruits ‘n Royals Cards.
Dal 1983, anno dell’esplosione tecnologica in questo campo, si è arrivati ai giorni d’oggi, con delle slot machine che risultano essere maggiormente avanzate rispetto a quelle di Frey.

Frey sempre presente nelle slot

Seppur oggi si parli di tantissimi rulli, giochi extra, bonus incredibili e versioni virtuali, il concetto introdotto da Frey nella sua prima slot rimane presente.
Si parla effettivamente di una slot machine che non si è evoluta nella forma o nei meccanismi ma solo negli oggetti che la compongono
Anche quelle online risultano essere delle slot machine che sfruttano i principi cardini realizzati da parte di Frey, il quale altro non ha fatto che far nascere un gioco che, ancora ad oggi, risulta essere presente nelle sale da gioco e che hanno ottenuto il massimo livello di popolarità grazie al web, dove la sicurezza risulta essere veramente presente ed in grado di offrire quel livello di soddisfazione che generalmente risulta essere impossibile da provare con altri tipi di giochi d’azzardo.