Consegna a domicilio, gli italiani si scoprono pantofolai

La consegna del cibo a domicilio è ormai una realtà diffusissima anche in Italia, Paese che avevamo sempre immaginato come innamorato di ristoranti e trattorie, disposto a qualunque tipo di sacrificio per mangiare bene.

Un popolo, almeno quello dello stereotipo, disposto anche a passare ore al tavolo, senza preoccuparsi del tempo che passa, anzi, guardando con sospetto il cibo fast.

Oggi le cose sono cambiate radicalmente e, anche in Italia, è possibile ordinare il proprio panino preferito direttamente dallo smartphone.

Se ne sono accorti, avendo in realtà guidato questa trasformazione, anche i migliori gruppi del food & beverage a livello internazionale. Su tutti McDonald’s, gruppo che ha recentemente lanciato il suo servizio McDelivery, che consente di ordinare il proprio menù preferito direttamente dal proprio smartphone, senza muoversi da casa.

Siamo davanti ad un’autentica rivoluzione, che al netto di chi storce il muso, ha preso piede in Italia come altrove, tra grandi e piccini ed è parte integrante del nuovo modo di vivere il cibo, anche in un Paese come il nostro, votato allo slow food.

Come funziona McDelivery?

McDelivery è un sistema facile da utilizzare. Basta avere un PC o uno smartphone, scegliere il menù, il panino, il contorno o il dessert che si preferisce e aspettare il tempo necessario al ristorante per processare l’ordine.

In poco tempo il panino arriverà a casa nostra ancora caldo, pronto per essere consumato davanti ad un film o in compagnia degli amici

Perché tutti lo amano, perché conviene?

Il discorso è relativamente semplice, con i dati che supportano quella che è la nostra teoria. Gli italiani hanno, finalmente, cominciato ad avere un approccio più elastico e più rilassato nei confronti del cibo, riconoscendo il valore di grandi gruppi internazionali che, soprattutto nel nostro Paese, pongono un accento importante e fondamentale sulla qualità del loro prodotto.

In aggiunta è necessario tenere conto della comodità: nulla può battere la praticità di ordinare il proprio panino preferito direttamente dal proprio smartphone, con un solo dito, avendo come unica preoccupazione quella di andare ad aprire la porta alla consegna.

Comodità, praticità, gusto: un trittico di valori difficilmente battibili da formule all’italiana che spesso mostrano gli anni che hanno.

Per chi è invece alla ricerca di qualcosa di più ricercato, pur condividendo questa passione per la comodità, c’è sempre la possibilità di affidarsi ad uno chef a domicilio, per cene o pranzi decisamente più complessi e costosi. Un lusso per pochi però, difficile da confrontare con la quintessenza della democrazia orizzontale, quel fast food che mette tutti d’accordo: giovani e vecchi, ricchi e poveri, appassionati di alta cucina e paninari d’altri tempi.

Staremo a vedere cosa ne sarà del futuro della cucina italiana, per ora gli italiani sembrano aver scelto: la consegna a casa piace molto. Segnale per chi lavora ancora alla vecchia maniera?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *