Film di Brad Pitt

Grandi registi e grandi film: Brad Pitt e la sua carriera

Una carriera più che ventennale, una filmografia ricca di capolavori e pietre miliari della storia del cinema. Brad Pitt, uno dei più affascinanti attori del nostro tempo, si è cimentato in una moltitudine di ruoli. Ma quali sono quelli che, tra i molti, possiamo definire più iconici?

I primi film di Brad Pitt: da Thelma e Louise a L’esercito delle dodici scimmie

Se la carriera di Brad Pitt vede il suo inizio sul finire degli Anni Ottanta, è solamente alcuni dopo che l’attore emerge all’attenzione del grande pubblico. Passata alla storia è la scena d’amore presente in Thelma e Louise: nel film Brad Pitt, un giovane autostoppista, ruba il cuore e non solo di una delle protagoniste.

Gli Anni Novanta hanno rappresentato quella che potremmo definire l’ascesa e la consacrazione di Brad Pitt come attore. Fioccano le prime nomination a premi importanti come gli Oscar e gli inglesi Bafta nonché la partecipazione, finalmente in veste di protagonista, in importanti film. Brad Pitt ha un ruolo centrale nel notissimo “Intervista col vampiro” con la parte del malinconico Louis e recita a fianco dell’allora fidanzata Gwyneth Paltrow e di Morgan Freeman nel capolavoro di Fincher “Seven” e nel distopico “L’Esercito delle dodici scimmie.”

La carriera di Brad Pitt nei primi anni del Duemila

Sull’onda di questi successi di critica e pubblico si annoverano altri importanti film. Brad Pitt recita a fianco di Edward Norton in “Fight Club”, tratto dal best seller di Palahniuk di nuovo per la regia di Fincher: il film, uscito nel 1999 presenta un Pitt dal fisico prestante ed asciutto nel ruolo del folle e cinico Tyler Durden.

La duttilità dell’attore viene messa alla prova, in questi anni in maniera costante, con ruoli altamente diversi tra loro: in “Meet Joe Black” pone lo spettatore di fronte ad un amore impossibile da coronarsi: nel film, Brad Pitt interpreta infatti la Morte, curiosa di apprendere dagli uomini il segreto che la loro vita effimera eppure intensa porta con sè. Altrettanto struggente è l’interpretazione di cui Pitt dà prova ne “Il curioso caso di Benjamin Button”.

Ruoli intensi e scenari di guerra

Nei diversi ruoli che interpreta nei suoi film, Brad Pitt spesso interpreta in maniera convincente e intensa figure militari: Tarantino l’ha voluto nel capolavoro “Bastardi senza gloria” del 2009; pochi anni dopo Pitt torna ad indossare la divisa per l’intenso “Fury,” del 2014; l’aria cupa della guerra continua ad aleggiare in blockbuster come “World War Z” e nel più delicato, anche se non privo di difetti, “Allied”.

La filmografia di Brad Pitt dal 2010 al 2016

La maturità non ha privato Brad Pitt di film intensi con cui mettere alla prova il suo talento, tutt’altro: anche quando il film prevede un ruolo marginale, l’attore riesce ad emergere e a convincere il suo pubblico. É il caso, tra gli altri, de “La grande scommessa” di Adam McKay: nel film Brad Pitt interpreta un economista brillante che ha deciso di rinunciare agli agi della vita contemporanea. Un ruolo interessante per un’opera vincitrice dell’Oscar al miglior film del 2015.

Fare il punto sulla carriera di un attore prolifico come Brad Pitt è impossibile: serie fortunate come quella dedicata ai vari “Ocean’s Eleven” a fianco, tra gli altri, di Clooney ed opere più introspettive come “Sette anni in Tibet” danno il senso dell’estrema facilità che, nei suoi film, Brad Pitt dimostra di possedere nel cogliere gli aspetti più intriganti dei suoi personaggi.

Fonte: http://cinema.sky.it/cinema/news/2016/08/10/migliori-film-brad-pitt.html