Qual’è il miglior spazzolino elettrico sul mercato?

Il miglior spazzolino elettrico in commercio è Oral-B Genius X 2000N.

Quali sono le sue caratteristiche?

  • intelligenza artificiale. Riconosce il tuo spazzolamento
  • protegge le gengive grazie al sistema di controllo della pressione riducendo la velocità di spazzolamento in automatico
  • monitora il tempo di spazzolamento con un timer di 2 minuti
  • rileva la posizione in cui stai spazzolando in modo da non saltare nessuna area della bocca
  • ha 6 modalità di spazzolamento tra cui Pro-Clean (pulizia profonda), protezione gengive e denti sensibili, sbiancante (rimuove le macchie superficiali) e pulisci lingua
  • in dotazione ha una batteria agli ioni di litio che può durare fino a 12 giorni con 1 ricarica
  • possiede una comoda custodia da viaggio dotata di presa USB con doppio caricatore per ricaricare spazzolino e telefono con 1 sola spina
  • ha un supporto per smartphone. La app è scaricabile direttamente dal Play Store o Apple Store.

Negli ultimi 30 anni il progresso tecnologico ha permesso un evoluzione e un maggior controllo sia dello spazzolino, sia della forma e consistenza delle setole della testina.

E’ stato dimostrato che l’igiene dentale domiciliare effettuata con setole rotanti non può provocare un’abrasione maggiore sullagengiva rispetto a uno spazzolamento manuale.

Spazzolino elettrico indicazioni:

L’unica precauzione che bisogna attuare è di utilizzare lo spazzolino elettrico con attenzione e in modo corretto.

In questo modo si riesce a rimuovere la placca in modo più approfondito anche in siti difficili da raggiungere.

Ricordiamo che, se si pulisce in modo adeguato rimuovendo la maggiore percentuale di placca batterica, si possono prevenire malattie come la parodontite e la perimplantite.

Un buona igiene domiciliare abbinata ai regolari controlli periodici dal dentista preserva il tessuto che sta attorno al dente e agli impianti dentali ed evita la formazione di carie.

Se spazzolando i denti le tue gengive sanguinano può essere indice di:

  • gengivite
  • parodontite
  • perimplantite, se la zona interessata è in prossimità di un impianto dentale
  • carie

Se le tue gengive sanguinano ti consigliamo di prenotare una visita dal tuo dentista. Prevenire è sempre meglio che curare…