Sedie e poltroncine, come inserirle nell’arredamento di casa

Tra gli elementi di arredo che hanno la capacità di incidere sulla funzionalità di un ambiente e di renderlo affascinante meritano di essere annoverate di sicuro le sedie e le poltroncine. A seconda dei locali a cui questi elementi sono destinati, è importante scegliere delle caratteristiche appropriate, che devono essere valutate non solo in funzione dello stile della casa, ma anche in base a quanto spazio si ha a disposizione e all’uso a cui le sedute sono destinate. Si tratta, per altro, di complementi di arredo che trovano una loro utilità in qualunque contesto all’interno di un’abitazione: non solo in sala da pranzo o in soggiorno, ma anche in cucina e in camera da letto, senza dimenticare lo studio, il bagno, la taverna, il balcone, e così via.

Dove e come sceglierle

Per avere un’idea delle proposte a disposizione si può consultare il catalogo di Cassina all’indirizzo https://www.cassina.com/it/collezione/sedie-e-poltroncine: l’azienda di Meda mette a disposizione un ricco assortimento di soluzioni di pregio che coniugano praticità ed eleganza. Sia le poltroncine che le sedie, d’altro canto, si dimostrano dei prodotti caratterizzati da una eccezionale versatilità, e in quanto tali destinati a essere utilizzati o riutilizzati in vari ambienti, anche passando da una funzione a un’altra. Un discorso di questo tipo, d’altro canto, vale unicamente nel caso in cui si abbia a che fare con prodotti di qualità; in caso contrario, infatti, le sedie sono destinate a essere rimpiazzate nel giro di breve tempo.

In bagno

Tra gli ambienti della casa più insoliti in cui è possibile collocare una poltroncina c’è il bagno, luogo deputato all’intimità e alla cura di sé. In tal caso, al di là dello scopo decorativo, la seduta ha una funzione prettamente pratica, permettendo a chi lo desidera di sedersi, di riposarsi e di rilassarsi, per esempio mentre ci si dedica alla ceretta sulle gambe o mentre si attende il tempo necessario a fare asciugare lo smalto sulle unghie. In alternativa, si può approfittare di una sedia in bagno per appoggiarvi i vestiti o gli oggetti da tenere a portata di mano. Ad ogni modo, nella scelta del prodotto non si può fare a meno di tenere conto delle caratteristiche di questo ambiente, che è contraddistinto da un alto livello di umidità: proprio per questo motivo, il consiglio è quello di fare affidamento su materiali resistenti e l
avabili, anche per la vicinanza di creme o di altri prodotti che potrebbero lasciare delle macchie.

In cucina e negli altri locali della casa

In cucina, invece, l’aspetto a cui si deve prestare maggiore attenzione in vista della scelta di sedie e poltroncine è quello relativo al comfort: le sedute attorno al tavolo non possono non essere comode. In un ambiente in cui la convivialità è un elemento distintivo, c’è bisogno di sedie che facciano sentire le persone a proprio agio, meglio se poco ingombranti.

Anche per il soggiorno è bene riuscire a individuare il miglior compromesso possibile tra la praticità e l’estetica, tenendo presente che si sta parlando di uno degli ambienti più vissuti non solo dai padroni di casa, ma anche dagli eventuali ospiti che vengono accolti all’interno dell’abitazione. Le poltroncine che vengono scelte per questa location devono essere belle e capaci di valorizzare il contesto in cui vengono inserite. Esse sono destinate a molteplici occasioni: per una conversazione informale con gli amici, per bere il caffè dopo pranzo, per leggere il giornale, per giocare con i propri figli, per guardare un film in televisione, e così via. La comodità delle sedute, pertanto, è un aspetto che non si può fare a meno di prendere in considerazione. Per quel che riguarda la scelta dei materiali per il rivestimento, infine, con la pelle non si
corre mai il rischio di sbagliare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *